Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cosa dicono i tuoi occhi al cervello riguardo all'arte?

Data:

21/06/2018


Cosa dicono i tuoi occhi al cervello riguardo all'arte?

Il titolo e i contenuti di questa presentazione sono stati ispirati da un articolo scientifico molto noto. È uno degli articoli più citati di sempre, pubblicato nel 1959 da un gruppo di neuropsicologi ed ingegneri, tra cui Lettvin, McCulloch e Pitts, ritenuti i fondatori della moderna cibernetica. Il loro articolo “Quello che l'occhio della rana dice al cervello della rana” fa riferimento al ruolo dei modelli corticali interni nel modo di comunicare ed interfacciarsi dell’osservatore con il mondo esterno. L’articolo mostra come il movimento degli occhi costituisca questo tipo di comunicazione. Il rapporto tra movimento degli occhi e modelli interni gioca un ruolo fondamentale anche negli esseri umani. Quando guardiamo un’opera d’arte, ad esempio, sono coinvolti quei processi legati alla neuroestetica. La presentazione di Claudio Privitera esamina questo approccio innovativo alla neuroestetica ed affronta la questione della relazione tra artista e percezione estetica dell’osservatore.

Gli interessi di ricerca di Claudio Privitera spaziano dagli aspetti biologici a quelli computazionali della percezione, dal punto di vista della teoria motoria. In campo ottico, Privitera ha lavorato su Scanpath eye movements e attenzione e, più recentemente, ha applicato queste ricerche alla neuroestetica. Si è inoltre interessato ai meccanismi della pupilla umana, con particolare attenzione alle applicazioni in ambito clinico, psicologico e cognitivo. Ha conseguito la laurea in Informatica presso l'Università di Pisa, e in seguito ottenuto una borsa di dottorato all'interno del programma nazionale di ricerca in bioingegneria lavorando presso il dipartimento di Informatica, Sistemi e Telecomunicazioni dell'Università di Genova. Nel 1994, ha lavorato presso Laboratorie Scribens, École Polytechnique, Université de Montréal. Dal 1995 al 1997 ha ricoperto una posizione presso la University of California a Berkeley. Dal 1997 al 2004 ha fatto parte della Neurology and Telerobotics Units diretta da Lawrence Stark. Ha inoltre insegnato per diversi anni presso il dipartimento di ingegneria meccanica. Attualmente si trova alla University of California a Berkeley, alla School of Optometry.

In parallelo con i suoi interessi scientifici ed accademici, Claudio Privitera ha anche esperienza nel mondo dell’impresa grazie al suo impegno nel settore Ricerca e Sviluppo di alcune aziende di Silicon Valley. Attualmente, ricopre l'incarico di Chief Scientist presso Neuroptics Inc.

La serie Scienza & Tecnologia è organizzata in collaborazione con Franco Folini e ItaliaGeeks.

Informazioni

Data: Gio 21 Giu 2018

Orario: Dalle 18:30 alle 20:30

Organizzato da : Italian Cultural Institute

In collaborazione con : Italia Geeks, Novedge

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura, San Francisco

1336